giovedì 3 luglio 2014

ESTATE 2014

Sono noiosa, lo dico tutte le estati ma questa in particolare voglio ribadirlo:
un bel VAFFANCULO a chi mi dice "beata te che te ne vai in vacanza" - "Ah la Signoraaaa......al mare il 19 Giugno, però.....bella la vita".

Vieni qui. Deficiente (sicuramente di sesso maschile) che pronunci questa frase. Vieni qui e sostituisciti a me.
 Per 3 giorni, non di più perchè di certo non reggeresti. Scapperesti a gambe levate lasciandoti dietro scie di pannolini, cacche fatte sulla spiaggia, urla, secchielli rotti, voglio i Coccoli, voglio lo stantuffo acquatico, voglio il camion ma poi mi piace di più quello di Giacomo, voglio il succo d'ananas anche se da casa mi hai portato il frullato di fragole, voglio le patatine ma non le chips ma le polentine che non so masticare e mi ci strozzo ogni 3 bocconi; anche se piove andiamo in bici; il tennis alle 8,20; il taglio delle unghie; il taglio della torta; le scene di gelosia perchè è stato il compleanno della sorella e al suo mancano praticamente due mesi, il "mamma mi bruciano le spalle"; voglio fare il bagno anche se c'è Mestrale a 60 nodi.......
Parti per Pitti, torna da Pitti (perchè è vero che sarò pure una casalinga disperata ma cazzarola ho un blog, un progetto lavorativo, due figli, una tata incinta, tre nipoti che amo, una famiglia impegnativa in senso buono - tipo Brothers&SIsters, un marito che amo ma che giustamente quando mi raggiunge vuole riposare dato che lui lavora), vai al supermercato, fai la spesa, non addormentarti alle 9 mentre leggi Re Artù a Tommmi, no daiiiiiii









Insomma questa è vacanza?
Svegliarsi di notte perchè una ha sete, l'altro deve fare pipì, poi ha perso il Jeko microscopico (non può dormire con un cazzo di peluche normale di dimensioni facilmente visibili anche da me che ho -7 diottrie per occhio?), si frigge nel letto come me quando tornavo alle 6 del mattino piena di GIN e non riuscivo a dormire perchè sapevo che se avessi chiuso gli occhi mi sarebbe girato tutto attorno.
Alzarsi con le bestemmie in toscano dei vicini di casa, alle 7 del mattino. sempre. non c'è week end (perchè il week end si riposa il papà dal duro lavoro settimanale), non c'è riposino pomeridiano perchè se lavori a un progetto tuo almeno un pochino ti ci devi dedicare! 
Però si, lo ammetto. Ora che il programmatore del sito è una settimana in vacanza, alle 13,30 vado in spiaggia e leggo. Si perchè in tutto questo tran tran bizzarro ciò che mi manca di più oltre al sonno è un buon libro.
Allora mi sforzo di staccare la mente da tutto e mi immergo in Jane Austen, in Open di Agassi, in Elizabeth Strout......


ma poi in un battibaleno rieccoli! E se non sono loro è un'amica fissata di aver visto un serpente in giardino e chiede aiuto via wapp!





Sento le urla da lontano. I barbari. 5 bambini dai 10 ai 2 anni. Ognuno con le sue esigenze, le sue voglie i suoi capricci.

I miei sono tremendi (quelli di mia sorella no.....perchè???): Tommi passa il tempo a dare fastidio alla Bubù. La Bubù urla. Alle 11,230 del mattino è in crisi perchè stanca e nemmeno un pezzo di focaccia la seda.

Solitamente fa queste scene buttandosi nella sabbia, viso e corpo, tirando oggetti ovunque, davanti agli occhi basiti dei perfettissimi bambini della spiaggia.
Il pomeriggio invece è di buon umore.



Tommi meno.
Oggi gli si è infilata una scheggia nel piede. Abbiamo dovuto operare senza anestesia nel bel mezzo del bar, con Tommi urlante per una micro scheggia, per aver perso quel caxxo di Jeko......
Risolta la spina e il jeko (ritrovato da me), li recupoearo alla bicicletta urlanti che si fanno i dispetti e pato in una filippica urlante tipo madre pazza. Nel frattepo arivano due amiche, perfette, con i loro figli perfetti, che mi guardano basite.
Ok sono una madre isterica. Ok.
Me ne rendo conto perchè uscendo in bicicletta dal parcheggio una signora mi viene quasi addosso e le dico di andare sulla pista ciclabile, lei ribatte tre volte e alla terza volta le dico un bel VACAGAREEEEEE come solo noi milanesi sappiamo fare.

Ora scrivo per sfogarmi, dopo che la mia tata (incinta:due settimane fa, "SIgnora posso pararle" "Certo" "SOno incinta". Edo aveva la stessa espressione di quando mi hanno detto, urlante di solore, che non potevo fare  l'epidurale!) mi ha sgridata perchè il ragù non era ancora arrivato dicendomi:
"ma signora mi  prende in giro a dirmi che il ragù sta arrvando?"
Certo! Io mi diverto a farle questi spiritosissimi scherzi! Ma che cavolo ne so che mio padre ha il motorino scarico e ora che  arriva a casa facciamo a tempo a dare alla bambina una schifosa pasta bianca?

Insomma, non so chi sono, sono isterica, faccio 2,4 Km al giorno in bicicletta portando 30 Kg di bambini con me, corro sulla spiaggia, faccio castelli di sabbia, ho la faccia ustionata perchè ho sbagliato crema solare, sono esperta di tavole di mini surf, di camion da sabbia, di cartoni animati, di pulizia di cacche senza farsi scoprire....oggi ho pure rastrellato il lavarnone sulla spiaggia.

Venite a dirmi che è vacanza. 7 giorni su 7. Venite a dimelo in faccio che uno schiaffone non ve lo leva nessuno.
Abbiate il coraggio.

Ora stappo una birra e il mondo spero sarà più bello!

Almeno la mia amica Allegra mi ha regalato un borsa mitica!
Un'altra, quella dei serpenti, mi manda assurdi messaggi sulla programmazione di SKY.....almeno qualche risata ci scappa.

QUindi alla fine #versiliailoveyou
Ma non ho l'età! Fatemi dormire, riposare, fatemi essere in vacanza!

Nessun commento:

Posta un commento