mercoledì 18 giugno 2014

CIAO CIAO ASILO

Ci siamo, oggi è l'ultimo giorno, sono le due e mezza e tra poco andrò a prendere Tommi:
lasciare l'asilo o scuola dell'infanzia che dir si voglia è un passo davvero importante.
Tommi è stato al DoReMi 4 anni.
Lì è cresciuto, ha imparato a parlare, a disegnare....a far di conto!
Ma soprattutto ha conosciuto maestre e amici che si porterà per sempre nel cuore. Ed io insieme a lui.
Forse ha ragione Michelle, la direttrice dell'asilo, forse siamo noi genitori che facciamo più fatica a staccarci dall'idea di togliere i nostri bambini da un luogo che riteniamo sicuro, da una seconda casa, per inserirli in un contento più competitivo, obbligatorio e meno giocoso.
Ha sicuramente ragione, ma il distacco da questo luogo significa per me lasciare un gruppo di mamme davvero meraviglioso e una classe di bambini che ormai erano come dei cuginetti!
Tommi in questi anni ha stretto amicizie e ha provato antipatie, ha avuto migliori amici e bambini che lo trattavano male, fidanzate, preferenze, capricci.
Nel susseguirsi degli anni io ho trovato una famiglia, quella del DoReMi, delle amiche che ora sono per me molto importanti e con cui mi confronto su tutto, e ho incontrato amici del passato che non vedevo da tempo, che hanno condiviso con la mia famiglia l'esperienza della scuola dell'infanzia nello stesso luogo! 
Abbiamo rinsaldato rapporti sopiti ma ancora vivi. Questo è stato ed è bellissimo.

Ieri sera ho chiesto a Tommi
Amore portiamo dei biscotti, dei dolci domani all'asilo, dato che è il tuo ultimo giorno
Ma mamma guarda che non è mica una festa? io che me ne vado è triste

Allora abbiamo stampato una piccola cartolina con la sua faccina e per ogni suo compagno lui ha scritto una dedica, personale, pensata da lui! Con i maschi è stato maschio, con le femmine molto dolce. Agli assenti non l'ha scritta. Li saluterà in altro modo!
Ovviamente non è mancata la cartolina per la sua maestra, che non potrò mai ringraziare abbastanza perchè è colei che ha fatto sbocciare mio figlio, che lo ha tenuto per mano in un percorso di crescita duro e lungo, perchè, anche se piccolini, sempre piccoli uomini e donne sono, con le loro paure, le insicurezze, i timori.





Questo post è un arrivederci all'asilo in sé perché l'anno prossimo si ricomincia con Maria, ma è un punto a capo dell'esperienza di Tommi.
Quindi, come dice C la maestra
Buona Strada

Buona strada cucciolo mio che nemmeno ti rendi conto che sta per iniziare un nuovo percorso, che sei grande anche se a me sembri sempre minuscolo, che conoscerai nuovi amici ma che i vecchi rimarranno stretti nel tuo cuore. Ma ora pensa giustamente solo al mare e alle vacanze. Ai cambiamenti penseremo poi.

Nessun commento:

Posta un commento