sabato 10 maggio 2014

FESTA DELLA MAMMA - LA MIA MAMMA

La mia mamma è il dono più prezioso che abbia mai avuto.
Mia mamma è un fiore, che a volte vedo delicato ma che resiste al vento, al tempo, al sole e al freddo.
Mia mamma è speciale. Certo lo sono tutte. La mia è speciale per me.
Io non avrei un cuore se non ci fosse lei. E non solo anatomicamente parlando.
Lei  pulsa dentro di me, batte giorno dopo giorno. 
Lei è la forza che mi rende serena.






Lei è la mia mamma.
Solo diventando mamma a mia volta ho capito cosa significhi amare qualcuno incondizionatamente.
Io ero in lei e lei in me. Io sono in lei e lei in me.









Lei mi ha tenuta tra le braccia dopo il mio primo respiro














Mi ha, e si è, vestita in assurdi modi!

pettinata nei modi più bizzarri


Lei mi è sempre stata accanto tenendomi stretta


Lei si è agitata nel dover allacciare 1000 bottoncini!



Lei ha lottato per i miei sogni
per uno in particolare
che ha amato con tutta se stessa


Lei è sempre un passo dietro a me

Con la sua dolcezza e la sua schiettezza


Mia mamma voleva partorirmi al mare, alla fine ha optato per Milano ma ha lasciato il sole e l'acqua dentro di me.
Mia mamma per tutta la gravidanza ha mangiato salame, fumato e bevuto vino rosso. (ora non fuma ed è astemia!)
In sala travaglio aveva un pacchetto di Marlboro e non voleva mio papà!
Mia mamma se non poteva portarmi fuori mi vestiva di tutto punto e piazzava la carrozzina fuori dal balcone "così la bambina prende un po' d'aria".
Mia mamma non ha mai avuto aiuti. Ci ha tirate su lei. 
Mia mamma mi portava all'asilo in braccio dicendomi che si sarebbe voluta incollare a me!
Mia mamma mi portava a sciare sulle spalle.
Mia mamma apriva la casa a tutti: d'estate eravamo invasi da amici e parenti e lei e papà ne erano felici.
Mia mamma mi ha accompagnata a scuola, poi mi ha dato la tessera del tram, poi il permesso di uscire da sola il pomeriggio e in seguito la sera.
Mi ha lasciata andare piano piano, soffrendo ma senza mai farmelo capire.
Mi ha vista fare scelte stupide. A volte ha detto qualcosa. Molto spesso no.
Mi ha lasciata sbagliare, confidando nella mia intelligenza e nella mia capacità di saper affrontare un errore.
Mia mamma mi ha insegnato a vivere.
Mia mamma mi aspettava alle sei del mattino per avere le brioches calde e per chiedermi come fosse andata la serata, non per sgridarmi. Questo è uno dei tanti gesti dei miei genitori che mi hanno fato capire la loro fiducia in me e io spero di non averli mai delusi e di non farlo mai.

Mia mamma sa amare e questo è importante, è vitale per noi che siamo la sua famiglia.
Mia mamma si commuove per delle sciocchezze, come me. 
Mia mamma sa essere un muro: dura tanto da spaccarcisi la testa.
Mia mamma è una nonna speciale, che sa scherzare, ridere, giocare e che piange se siamo lontani ma fa finta di essere felice!
Mia mamma ha un gran coraggio: affronta tutte le situazioni con calma, senza mai perdere il controllo.
Mia mamma ha sofferto e non lo ha mai fatto pesare a noi figlie.
Mia mamma comunica con il cuore. 
Il suo amore mi arriva come una freccia. 
Diretto, veloce, potente. 
Il suo amore è in me.
Mamma tu sei il mio amore. 
Senza di te sarei persa.
Te lo dico troppo poco spesso.

tiamotiamotiamotiamotiamotiamotiamotiamotiamotiamotiamotiamotiamotiam

Buona festa.
Sei talmente speciale che dovrebbe essere la tua festa tutti i giorni.
Ti amo mamma.






Nessun commento:

Posta un commento