lunedì 23 settembre 2013

MESSAGGI E AMICIZIA


Purtroppo la gente al giorno d'oggi è abituata a prendere, prendere ma difficilmente a dare.
Non c'è più quello spirito di altruismo che fa sì che sia più grande la gioia nel dare che nel ricevere.
Ecco, io spesso, anzi spessissimo ho dato per la pura gioia di dare....ora mi sono rotta un pochino le palle perchè poi diventa normalità e nessuno apprezza mai i tuoi piccoli gesti. I grazie sono ormai rarissimi e se li ricevi succede tramite un brevissimo e velocissimo sms. Mai una telefonata per raccontarsi, ringraziarsi...d'altra parte il tempo è poco e si è sempre di fretta......peccato però. Io continuo a credere e  a sperare che torni "di moda" preoccuparsi per gli altri, per le persone a cui si vuole bene. Di farlo non perchè è scritto nell'agenda o è in nota sul cellulare, ma perchè si sente la necessità di parlare con una amico, un partente, un fidanzato. 
Credo fermamente che le persone egoiste vivano molto meglio! Grazie a Dio però io non sono tra queste e continuo rimanerci malese certi miei piccoli gesti non vengono apprezzati, ma meglio così.
Ho imparato a essere selettiva e a dedicare le mie attenzioni a chi da dimostrazione di apprezzarle!

Il fatto strano è che sono ormai abituata a vedere sottovalutare gesti carini ed educati che che mi sono trovata stranitissima nel leggere un messaggio davvero bellissimo, inviato a me e a mio marito ormai tempo fa (prima dell'estate, dato che questo post risale ad allora ma non era mai stato pubblicato), dopo un serata trascorsa con una coppia di carissimi amici in attesa del loro primo figlio (nato, anzi nata a fine Giugno!), durante la quale, forse a causa di un bicchierino di vino in più o semplicemente trascinati dall'entusiasmo che io e mio marito proviamo ogni giorno grazie ai nostri figli, li abbiamo inondati di discorsi, racconti, episodi, aneddoti riguardo ai bambini!

In risposta ci è arrivato il giorno dopo questo sms dolcissimo di ringraziamento.
Un ringraziamento per la grande partecipazione nel vivere assieme a loro le loro emozioni, per la spinta a vedere tutto sotto un ottica super positiva, per aver cercato di far capire loro che stanno per vivere davvero la loro vita! Perchè un figlio ti insegna cosa sia la vita vera!

Solitamente saremmo stati giudicati come esaltati rompipalle ed invadenti che non parlano d'altro che di figli. Questa volta i nostri amici intelligenti hanno probabilmente letto nelle nostre parole e nel nostro entusiasmo il desiderio di volergli cercare di trasmettere ciò che di bello  e meraviglioso li aspetta.
Sempre con il presupposto che non puoi descrivere a parole l'amore che puoi provare per un figlio, lo puoi solo vivere.
Quindi grazie ai nostri amici che sono riusciti a commuovermi con un semplice sms fatto di parole sincere....rare al giorno d'oggi. Grazie C e I!

Nessun commento:

Posta un commento