lunedì 28 gennaio 2013

PITTI GENNAIO-ORRENDEZZE

Le mie tre ore a Pitti Bimbo sono state molto piacevoli anche perchè ho incontrato tante amiche con cui fare due chicchiere, quindi un grazie speciale alla mia Glorietta, ad Anna, Bea&Barbara, Dadi, Manu e Chiara!

Tra internet che mi funziona una volta si e 100 no, tra i bambini che hanno sempre bisogno di qualcosa, tra i vari impegni, devo dire che scrivere è diventato difficilissimo! Quindi lo faccio a rate ma lo faccio!

Solo un'immagine per mostrare il cielo di Firenze....partita da Milano con smog, umido e grigiume.....



Pitti è per me sempre un'esperienza piacevole  (anche perchè posso scappare da casa per mezza giornata!) ed è divertente "snobbare" tutti i grandi marchi famosissimi per Baby e concentrare l'attenzione su piccoli marchi di nicchia, stranieri o italiani, fatti da gente che amabilmente ti racconta ila loro passione e l'amore che mette nei lavori che fa.
La giornata non è iniziata benissimo! A uno dei primi stand una signora davvero scortese mi ha aggredita chiedendomi perchè stessi facendo delle fotografie con il telefono, che era vietato farle (ovunque è possibile) e mi ha chiesto chi fossi. Le ho mostrato il tesserino e non era nemmeno in grado di leggerlo...Ah, organizzazione Pitti? - No signora, guardi bene....blogger.... - Ah, fotografa di Pitti interna? - No guardi, sono una blogger e se un minimo sa che cosa sia un blog capirà perchè devo fare delle fotografie - Ah, blogger...boh.....vabbè ma lei non mi sembra accreditata - No certo sono un'IMBUCATA di Pitti....Vabbè ARRIVEDERCI! Ho preso la porta di volata e me ne sono andata! Ma checacchio, non sa forse che si entra solo a seguito di un accredito controllato?
.....non faccio nomi.......!!!


Devo dire che in tutti gli altri stand sono stati gentilissimi, in altri lo sono stata meno io....infatti appena entrata a Pitti ho avuto il dubbio di dover scrivere un post solo sulle orrendezze viste! Piccole vetrine macabre fatte di Cicciobelli imbellettati/fasciati/vestiti a festa....un orrore!

(Fede, ecco le vetrine di cui ti parlavo mentre eravamo al telefono....!)

No vi prego, il bambinello vestito a festa nooo, anche con il fermacravatta di strass NOOOO!


Altra cosa che detesto: i vestiti NERI per bambini....ma come cavolo fai ad entrare in uno spazio dove su una parete ci sono solo vestiti neri? Vabbè i fashion victim, vabbè che il nero non passa mai di moda ma cavolo no. I bambini devono essere vestiti da bambini, per favore!


Per non parlare delle pellicce! Non avete idea di quante pellicce e accessori di pelliccia venissero presentati. Mi sono rifiutata persino di fotografarli....a parte questo "meraviglioso look" con paraorecchie pelliccioso!!!


 Meno male però che c'era lo stand dei tutù e delle sottogonne! Non ne vedevo così tante da quando lavoravo da Moschino!



Ecco, mi sono un po' sfogata (e trattenuta perchè tante altre cosine orribili sono state omesse dal post!). Seguirà un serissimo post sulle tante meraviglie viste a Pitti, marchi che confermo tra i miei preferiti e tanti altri nuovi fantastici. 










Nessun commento:

Posta un commento