lunedì 19 marzo 2012

IN BALIA DEGLI UOMINI.....

Non mi soffermerò sui dialoghi culturalmente profondi del mio sabato sera, quando 3 fanciulle a modo (di cui una io, l'altra la mia solidale amica Claude e ultima la dolce Camilla) hanno assistito sbigottite per ore (finchè mio marito non è stramazzato sul divano alle 23,00 caciando tutti fuori) allo scambio di battute tra 3 maschi stravaccati sui divani di casa, nella mano destra una birra e nella sinistra una balla , rutto libero, calzini bucati appoggiati al tavolo dove si mangiava, lamentele, parolacce e aneddoti al limite della decenza!
Toccato il fondo con la problematica della "secchezza intima maschile, questa sconosciuta, come combatterla?" abbiamo gettato la spugna e abbiamo staccato i cervelli, concentrandoci sul film alla TV......Come detto all'inizio, tralascerò il resto, anche perchè, grazie a Dio, la mia memoria in gravidanza è labile!

Comunque, sabato sera in balia di marito e amici, nonché delle loro Santesubito compagne, con cui almeno potevo scambiare occhiate di solidarietà, domenica invece,  succube ancora del marito ma anche di mio figlio.
"Mamma prendimi l'acqua, mamma raccogli il gioco, mamma apri il vasetto, mamma accendi la radio, mamma mi scappa la pipì, mamma mi lavi il sedere, mamma dove è il ciuccio, mamma usciamo, no mamma stiamo a casa, mamma voglio i Bibanesi, no anzi i grissini...." Oh? Ma porco giuda vabbè che c'è la moda di Cenerentola ma io proprio la schiava devo fare? Non c'è un altro eprsonaggio da interpretare, magari il re? Ma un bel PERFAVORE? O ancora meglio, un bel "PAPA'''''' mi prendi....."?
No, al mondo esisto solo io? No perchè se è così ditemelo che mi organizzo. Poi ripeto, non so se qualcuno in casa se ne è accorto, tata compresa, ma io sarei un pochino incinta e non tutti i movimenti mi vengono bene al momento....diciamo che non mi sento proprio Sheila di Occhi di Gatto in quanto a velocità e grazia in questo periodo.
Passi che devo portare la spesa e le casse d'acqua tutta da sola che nemmeno il portinaio mi chiede se ho bisogno di una mano, passi che cerco ciucci, giochi e pennarelli sotto tutti i mobili a qualsiasi ora del giorno, passi che non c'è sera che io venga dispensata dal fare il bagnetto al bambinocheormaipesa16chili, ma la scopa nel c..o per ramazzare più velocemente e avere le mani libere non me  la metto....!
Quindi mi chiedo, se il piccolino ancora non ha capito la differenza tra mamma e schiava, il piccolo di 31 anni invece si? Quindi devo interpretare come un gesto di rispetto e amore il fatto che io debba raccattare vestiti sporchi per tutta la casa anche se esiste una cesta fatta apposta per contenerli e giuro che non è nascosta in qualche angolo recondito della casa ma è ben visibile e accessibile a tutti, tanto che  a volte ci trovo pure dentro T nascosto? Quindi è un gesto gentile quello di bere il caffè e lasciare la tazzina sporca sulla scrivania, o di bere un bicchiere di succo e lasciare il bicchiere nel lavandino.....nonostante a 1 cm dal lavello ci sia un grosso elettrodomestico bianco che di certo non sembra un televisore o un computer (unici oggetti della casa evidentemente facili da riconoscere da parte della specie maschile), ma che serve a lavare le posate, i bicchieri e le pentole e si chiama LAVASTOVIGLIE? Quindi è vero amore avere 5 bottiglie d'acqua aperte sul comodino, 3 sulla scrivania in salotto, 1 in bagno e poi, davanti ai miei occhi, aprire la 10ma e berne una bella sorsata a canna per poi abbandonarla in cucina? Certo che è amore, così domani posso andare a comprare altre 5 casse di acqua e portarle da sola a casa così faccio un po' di movimento e smaltisco questi chili di troppo che ho. Ma come mai realizzo solo ora che tutte queste sono solo attenzioni di mio marito e di mio figlio nei miei confronti? Gesti per tenermi sempre in allenamento, mentalmente e psicologicamente. Solo ora capisco che non sono la loro Cenerentola ma una principessa che coccolano a modo loro.
E' per questo che quando faccio una domanda nessuno mi risponde......perchè così la posso ripetere 100 volte e la mia voce resta allenata. E' per questo che mio marito fa il pane alla banana  e poi si addormenta sul divano, così io posso lavare a mano tutta la macchina impastatrice a mano mentre lui giustamente si riposa dato che ha lavorato tutta la settimana.Mica come me che sto a casa a non fare un tubo!.....E' per questo che tutte le mattine alzo io le tapparelle di tutta la casa mentre i due stanno stravaccati nel letto e la tata si cucina il pollo all'aglio: perchè quello specifico movimento serve a rassodare bicipiti e glutei...scema io a non dedurlo.
Ma perchè nessuno mi ha mai aperto gli occhi prima?
Ora si che mi sento la regina della casa.

Grazie per la splendida serata a Claude, Cami, Nicco, Raffi, Edo e Bombay

Nessun commento:

Posta un commento