giovedì 22 marzo 2012

DOMENICA MATTINA

Questa è stata la mia sveglia di Domenica mattina

T: papà mi canti la Canzone di Cenerentola?
Papà: Quale amore? Quella I SOGNI SON DESIDERIIIII
T: Maaa Nooooo, quella del libro CD che mi ha regalato la mamma
Papà: AH, ma io l'ho sentito ...solo una volta....
T: e allora? Io ti dico le parole e tu canti
Papà: ok
T: Cenerentola puliva
Papà: Cenerentola puliva
(ARIDAJE CO 'STA CENERENTOLA CHE PULISCE!!!!!)
T: shishisa stira lava e spazza
Papà: Eh???
T: shishisa stira lava e spazza
Papà: Russa stira lava e spazza?
T: Nooooo SHISHISA
Papà: amore non capisco......spruzza?
T: Noooooooooo!!! Dice shishisa
Papà: tesoro anche volendo ripetere davvero non ci riesco. Ma che cavolo vuol dire?
(io sotto le coperte a ridereeeee!)
T con la voce rotta dal pianto....è vergine e tutto deve essere fatto o detto secondo i suoi metodi: Papà dai sforzati...SHISHISA
Papà: Ahhh adesso ricordo STRIZZA
T. Noooooooo MAMMMMMMAAAAAA!!!!!!!!! Papà vai viaaaaa, mammmaaaaa.......
Papà: Amataaaaaaa ma che cacchio dice la canzone, divento scemo, non capisco..... Amataaaaaaa

Io, aspetto 3 minuti a rispondere, loro gridano concitati e tutto per una parola....!
Papà/T: Mammmmmaaaa/Amataaaaaaaa

Io: STRUSCIA STIRA LAVA E SPAZZA

e vissero felici e contenti.

Nessun commento:

Posta un commento