mercoledì 8 febbraio 2012

PERCHE' QUESTO BLOG

Finito lo sfogo sulla declassificazioni che subiscono le mamme sul lavoro (date spazio alla mia rabbia e non generalizzate! Non tutti gli ambienti di lavoro sono così per fortuna!) e giunta alla consapevolezza che un po’ “me la sto raccontando” dato che io al lavoro ci volevo ben restare, riparto con quello che dovrebbe essere il vero significato di questo lavoro….e pensare che la prima stesura, quella orrendamente cancellata per errore, era così poco aggressiva e molto più improntata sulla volontà di creare qualcosa di utile per le mamme come me……deve essere successo qualcosa in quei 10 minuti che mi ha davvero fatta incavolare! Chiaramente non ricordo cosa!

Per farla breve, questo mio discorso di presentazione voleva essere brioso e simpatico ed è diventato invece un prolisso monologo tendente al giudizio, spesso errato, della condizione di madre, ma eccomi a presentare ufficialmente il mio progetto:

io detesto internet, sono un cane a navigare, non mi diverto assolutamente. Lo uso solo per necessità: perché leggo le mail e perché è sicuramente una ricca fonte di informazioni. Ma spesso ciò che cerco non lo trovo.

Cercavo e cerco tutt’ora (sperando poi di essere davvero io a farlo) un bel sito su mamme e bambini. Sembra un cosa banale ma io non ne ho trovati di utili o di piacevoli; o perlomeno, non ne ho trovati che unissero entrambe le cose. Allora ho pensato di farne uno io, dove ci possano essere vari spazi in cui sbizzarrirmi e sbizzarrirci con consigli, per farsi domande e darsi risposte. Vorrei che questo sito fosse fatto da tutte le mamme che hanno interesse a creare una specie di enciclopedico blog sulla vita, le abitudini, i problemi dei nostri bambini. Queste sono idee che mi vengono giorno per giorno e questo blog (fino a 3 giorni fa volevo fosse un libro, ora un blog….!) sarà, anche se egocentricamente, l’esternazione di qualsiasi mio pensiero, che non a tutti interesserà ma per onestà intellettuale non vedrà cancellato nulla di ciò che provo e sento ( ameno di qualche sporadico caso di sfogo nevrotico che mi vedrò costretta a non postare!). Alla fine questo blog è mio! Ma vorrei che fosse di tutti perché poi le domande che noi madri ci facciamo sono sempre le stesse e magari i consigli di altre persone possono essere utili. A partire dai rimedi della nonna per  qualsiasi problema, passando per le ciabattine più comode da usare all’asilo, per finire con l’arredamento più adatto alla stanza del bambino! Vorrei inserire suggerimenti, idee, proposte acquistabili on-line. Una parte vorrei che fosse dedicata al tempo libero dei nostri figli. Lungi da me essere la madre super attiva che deve far fare al bambino Judo lunedì, piscina martedì, balli latino americani il mercoledì, inglese il giovedì e pittura il venerdì! Magari poi il week end una bella gita in montagna con passeggiata di 3 ore e pranzo al sacco al rifugio. No! Premetto che io sono nata pigra e pigra rimango. Adoro tutto ciò che si può fare stesi su un divano. Ma dall’arrivo di T. diciamo che le mie attività si sono triplicate (almeno ho perso 8 chili!). Quindi è possibile che in una settimana di ricerca io non sia riuscita a trovare nulla da far fare a mio figlio 1 volta alla settimana? Opterò per un corso di cucina, al quale non so quanto si divertirà ma almeno va bene come orari e giorni (tante attività cominciano alle 15,00…ma i bambini di 3 anni non dormono più il pomeriggio? Oppure non sono all’asilo?). Alla fine del corso magari mio figlio scoprirà di essere il nuovo Gordon Ramsey e manterrà tutta la famiglia per generazioni! Detto ciò io lo iscrivo e dopo 12 lezioni mi divertirò a vedere cosa ha imparato a fare dato che mi toccherà assaggiare un buffet interamente realizzato da lui e dai suoi compagni di merende!

Prima di trovare questo corso ho guardato centinaia di siti, ma niente corrispondeva alle mie esigenze. Allora forse se ci parlassimo fra di noi, magari qualche buon suggerimento verrebbe fuori! Io posto da Milano quindi diciamo che la base delle mie ricerche è questa, ma sarebbe bello poter condividere pensieri ed esperienze da altre città…..una bella gita si fa sempre volentieri!

Questo blog non vende online: il mio scopo non è quello di vendere ma di suggerire prodotti (quindi niente Grandi Marchi,a parte qualche rara eccezione,  tanto li conoscete tutti!) ricercati, a volte di nicchia, pratici e innovativi. La mia ricerca è continua ed avviene attraverso fiere, libri, riviste ma soprattutto grazie al passaparola delle amiche. Non c’è niente di meglio che qualche consiglio ben assestato. Questo per dire che non troverete qui direttamente i prodotti da comprare ma avrete un rimando ai vari siti: tanti fanno e-commerce, altri no ma danno indicazioni su dove acquistare i prodotti.

I vostri consigli e suggerimenti sono ben accetti: verranno da me considerati, vagliati e poi postati. Quindi tutti al lavoro.

Nessun commento:

Posta un commento