martedì 21 febbraio 2012

BEAT LEUKEMIA

Questa associazione mi sta particolarmente a cuore. Non starò a dilungarmi sul perchè e il percome.Già mi sono sfogata su un post precedente. Vi basti sapere che qualcuno a me molto caro è mancato a causa di questa malattia e che aveva solo 23 anni. Questo dovrebbe bastare a spingervi a dare un'occhiata al sito.
Un'associazione che parla ai giovani con il linguaggio e i mezzi dei giovani. perchè forse molti non sanno che questa malattia colpisce per la maggior parte ragazzi magari non ancora maggiorenni, che spesso non riescono ad arrivare a compiere 25 anni. Quelli che si salvano sono pochissimi e l'iter che porta alla guarigione o purtroppo alla morte è lungo, doloroso, straziante fisicamente e psicologicamente. Ci vuole pazienza, determinazione e a volte rassegnazione da parte del malato e della sua famiglia. E' qualcosa di spaventoso che ti strazia e ti rompe dentro. Qualcosa che non potrai mai dimenticare. Qualcosa che strappa senza motivo un giovane dai suoi cari, dalla sua voglia di vivere. E' importante quindi che esistano associazioni in grado di comunicare nello stesso linguaggio dei malati, per arrivare al nocciolo del problema senza tanti giri di parole. Per spiegare con parole chiare cosa è davvero questa malattia. Per far capire che tutti insieme, nel mondo, possiamo cercare di lottare, seguendo strade differenti come la ricerca, lo studio o la comunicazione del problema. Leggete con attenzione la nuova metodologia di comunicazione intrapresa da questa associazione.
Potete contribuire con donazioni o trasformando in regali i braccialetti dell'associazione. Questa è stata una delle mie bomboniere e una delle due associazioni assieme ad ABIO a cui abbiamo devoluto i regali di nozze.

Nessun commento:

Posta un commento